Giunta Regionale: esteso  il  118 anche  al territorio delle A.U.S.L. BA/5 e BR/1 

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Fonte: Tuttosanità

Approvata dalla Giunta regionale la proposta di estensione della sperimentazione del Sistema di Emergenza Sanitaria 118 nel territorio delle  AA.UU.SS.LL. BA/5 di Putignano e BR/1 di Brindisi.

I Direttori Generali delle due Aziende, Nicola Pantaleo e  Domenico Lagravinese, e quello  dell’Azienda Ospedaliera "Consorziale - Policlinico"  di Bari, Pompeo Traversi,  sono stati  incaricati di predisporre gli atti propedeutici per le parti di rispettiva competenza. In particolare:

-    per quanto attiene al reperimento delle risorse umane i relativi oneri sono a carico dela Ausl Br/1 e dell’Azienda Osp. Consorziale Policlinico di Bari alle quali sarà riconosciuta una assegnazione  aggiuntiva, in sede di riparto del FSR 2002 entro il limite di 1.300.000,00 Euro previa rendicontazione;

-    quanto alle convenzioni con le Associazioni di Volontariato, da realizzarsi da parte delle AA.UU.SS.LL. Ba/5 e br/1 mediante utilizzo di quota parte degli accantonamenti delle spese dirette regionali di cui al FSR 2002 per un prevedibile costo complessivo di Euro 390.000,00 da definirsi in sede di riparto. Detta somma, per le convenzioni con le Associazioni di Volontariato, stipulate dalla Aus Ba/4 va integrata di ulteriori 220.000,00 Euro.

La giunta ha anche indicato nel dott. Massimo Leone, Direttore di Pronto Soccorso dell'ospedale  di Fasano (AUSL BR/1),  nonché referente della Regione Puglia nel gruppo tecnico interregionale di emergenza sanitaria, il responsabile della Centrale Operativa Brindisi 118 con sede a Fasano.

Il personale della centrale operativa di Bari verrà potenziato con ulteriori 5 unità infermieristiche per  attivare al meglio una quarta postazione in grado di rispondere ai territori di estensione del servizio.

La Centrale Operativa di Fasano, invece, acquisirà 15 infermieri a tempo inderminato, mentre la Ausl Br/1, per integrare il personale necessario a garantire la funzionalità dei mezzi di soccorso e dei presidi ospedalieri è autorizzata all’integrazione con 10 infermieri e 7 autisti soccorritori. Autorizzata inoltre, sempre la AUSL Br/1 a stipulare convenzioni trimestrali con 15 medici che saranno adibiti temporaneamente al servizio di emergenza territoriale in attesa di acquisire medici  provenienti dal servizio di continuità assistenziale. Altre convenzioni saranno stipulate con associazioni di volontariato di soccorso . (10 giugno 2002)

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08