Piu' trasparenza per i farmaci in fascia C

 

Comunicato Stampa congiunto
Movimento Consumatori - Federfarma

Nel presentare un primo bilancio della sua attivitā l'AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco, ha presentato le 'Liste di trasparenza dei farmaci di classe C' , una iniziativa in collaborazione con Federfarma, Movimento Consumatori, Farmadati Italia e Assofarm.

Tali liste consentono ai cittadini di confrontare il prezzo per unitā posologica (compressa, bustina, ecc.) di farmaci con uguale principio attivo e dosaggio.

'Le liste con i prezzi dei farmaci di fascia C  costituiscono un importante strumento per una scelta oculata, in grado di conciliare le esigenze economiche e terapeutiche del paziente, afferma  Giorgio Siri, presidente di Federfarma.  Le liste permetteranno trasparenza e risparmio nell'ambito dei
farmaci acquistati dal cittadino analogamente a quanto accade con  le liste di trasparenza dei farmaci in prontuario che fanno risparmiare il servizio sanitario nazionale'.


'Poiche' i prezzi dei farmaci C sono liberi - afferma Rossella Miracapillo, segretario generale del Movimento Consumatori - e' importante che i produttori nel fissarli siano responsabili e che medici e cittadini siano attenti nella scelta del medicinale che costa di meno, il medico quando
prescrive, il cittadino quando acquista un farmaco che non necessita di ricetta medica'.

Nell'illustrare la iniziativa il ministro Sirchia ha sottolineato l' importanza della collaborazione che i farmacisti possono dare fornendo consigli al cittadino, anche di carattere economico.

Home

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008