Circolare Regionale n. 3547/09: autonoma determinazione del medico

il testo della circolare

Articoli correlati

 

Si riportano le deliberazioni del Comitato Permanente Regionale del 20.02.2009

L'autonoma determinazione del Medico nell'esercizio della professione, anche nella scelta di percorsi diagnostici non è soggetta ad alcuna articolazione gerarchica o subordinazione.

La prestazione richiesta da un medico non puo' soggiacere in alcun caso a verifica o censura da parte di un altro collega ancorchè specialista nella disciplina interessata

Vengono ribadite anche responsabilità di carattere deontologico, atteso che il rifiuto di effettuare una prestazione medica, ancorchè strumentale, non è appannaggio in nessun caso del personale infermieristico o amministrativo

 

 

 

Lettera all'Assessore Fiore del 20/2/2009

Lettera al Presidente dell'Ordine dei Medici di Bari dei Consiglieri Fimmg

 

Fimmg Puglia:  in rete dal 14/03/2009