La FIMMG Bari dichiara lo stato di agitazione

  
  

  La FIMMG Bari dichiara lo stato di agitazione


La ASL Bari non accantona i fondi residui previsti dall’art. 61 dell’AIR e compromette il finanziamento dei progetti di salute!
Con una dichiarazione inattesa in seno al Comitato Aziendale il Direttore Amministrativo ha dichiarato che non è possibile accantonare i residui dei fondi aziendali della Medicina Generale non spesi nell’anno di riferimento!
La Fimmg nel prendere atto che il Bilancio consuntivo 2011 è stato approvato senza dare attuazione a quanto previsto dall’art. 61 dell’AIR 2011, ritiene ciò una grave violazione di una norma regionale pattizia - che la ASL non ha alcun potere di modificare o di non rispettare– che compromette gli attuali livelli di assistenza in quanto non consente la copertura finanziaria dei progetti assistenziali già condivisi in sede di comitato aziendale.
La Fimmg si riserva ogni azione prevista dalle norme di legge.

 

il verbale del Comitato Permanente Aziendale del 3.5.2012

 

Fimmg Puglia:  in rete dal 28/05/12