118: i medici verso lo stato di agitazione.

COMUNICATO STAMPA

 

 

118: i medici verso lo stato di agitazione.

 

Non è stata sottoscritta l’intesa economica per i medici del 118 pugliese,  che avrebbe finalmente rappresentato un primo passo concreto verso il cambiamento del nostro servizio di Emergenza Territoriale. La firma doveva rappresentare uno dei punti qualificanti del percorso iniziato due anni orsono per garantire la migliore organizzazione del Servizio di Emergenza. Un servizio, fondamentale per la tutela della salute dei cittadini, che sinora ha garantito risposte appropriate solo grazie allo spirito di sacrificio e alla dedizione degli operatori sanitari che hanno supplito alle vistose carenze organizzative e di personale.

L’incontro non si è tenuto per un errore formale legato ad un difetto di comunicazione verso una delle organizzazioni sindacali componenti il Comitato Regionale. La FIMMG ha chiesto formalmente una nuova convocazione del Comitato per far si che le aspettative dei medici non siano disattese ancora per molto.

La nuova convocazione è stata fissata per martedì 16 dicembre. La FIMMG ritiene che debba essere sempre e comunque assicurato il rispetto delle prerogative sindacali. Tuttavia, una ulteriore dilatazione dei tempi di trattativa per chiudere l’accordo non potrà che determinare da parte nostra l’avvio delle procedure per la proclamazione dello stato di agitazione. 

Bari, 9 dicembre 2008

 

Fimmg Puglia:  in rete dal 09/12/2008